Chi siamo

Carmine Maturo

Nasce e vive a Napoli. Ecologista e non violento, Giornalista – Pubblicista, dagli anni Ottanta ha concentrato la sua attività su ambiente, comunicazione, beni culturali, turismo sostenibile e responsabile.
In quegli anni, a Napoli, ha fondato Neapolis 2000, ha aderito a Legambiente con incarichi regionali e nazionali. E’ stato dirigente nazionale dell’Associazione Italiana Turismo Responsabile (AITR) e Consigliere del Parco Regionale dei Campi Flegrei con delega al Turismo, consulente e docente per il turismo sostenibile. Ha dato vita e fatto parte di tantissime iniziative, comitati e coordinamenti fra cui si ricordano: Il Coordinamento Scale di Napoli, il Comitato per il Restauro del Corpo di Napoli, l’Associazione di Volontariato Green Polis.
Attualmente è portavoce nazionale di Green Italia insieme ad Annalisa Corrado e co-portavoce di Green Italia Campania insieme a Maria Gabriella Camera.

Maria Gabriella Camera

Vive a Torre Annunziata, laureata in Architettura (Università Federico II di Napoli) e specializzata in Pianificazione e Sviluppo Sostenibile (Istituto Calza Bini –Università di Napoli). E’ stata Dirigente presso Pubbliche Amministrazioni. Attualmente Project Manager di MètaMorphos Studio. E' co-portavoce di Green Italia Campania insieme a Carmine Maturo.


Angela Ansalone

Medico Pediatra. Già responsabile Centro vaccinazioni dell'ASL NA1 centro distretto 24, poi responsabile della Promozione della Salute per la stessa ASL. Attualmente libero professionista.



Guido Liotti

E' nato e vive a Napoli. Educatore ambientale e facilitatore di processi partecipati da anni impegnato sul tema della valorizzazione dei paesaggi urbani, prima con il WWF Italia e diversi enti pubblici ed in seguito con l’associazione Lo Sguardo che Trasforma. curando, in veste di regista, attore e autore, eventi riferibili al genere Teatro di paesaggio.
Nel 2004 ha contribuito all’adesione della citta’ di Napoli in delega del Sindaco agli Aalborg Commitements per l’aggiornamento della Carta di Aalborg per le Citta’ Europee Sostenibili e partecipate. Ha curato due edizioni del Concorso Nazionale di Progettazione Partecipata e Comunicativa INU WWF e ANCI e la Campagna Educativa del Ministero dell’Ambiente per Le Citta’ Sostenibili a misura di Bambine e di Bambini. Dal 2005 al 2009 ha ideato e gestito lo Sportello Informativo e Partecipativo del Parco Regionale Metropolitano delle Colline di Napoli e ha contribuito alla costituzione del Coordinamento Scale di Napoli, del Comitato il Bosco e la Duna per la tutela della Foresta di Cuma e l'avvio del Quartiere Intelligente a Montesanto. Di recente ha partecipato in qualità di facilitatore ai lavori degli Stati Generali del Turismo Sostenibile di Pietrarsa a cura del MIBAC e fa parte del comitato dei 100 di Green Italia.

Sergio Frattini

Nato a Napoli, vive da molti anni a Frattamaggiore. Dopo la laurea ha lavorato all'Università e al CNR come ricercatore di storia economica e nel campo delle tecnologie multimediali applicate alla didattica, poi si è dedicato all'informatica professionale, prima come piccolo imprenditore, poi come consulente. Dagli anni Ottanta è attivista ambientalista. Attualmente è vicepresidente dell'associazione Bici per la Città, che promuove la mobilità leggera e sostenibile nell'area a nord di Napoli. E' stato portavoce del Comitato civico ambientalista "ViviAmo la Città" e dal 2017 è presidente della Consulta delle Associazioni del Comune di Frattamaggiore.

Maurizio Fraissinet

Biologo e ornitologo. Presidente dell’ASOIM. Ha all’attivo più di 30 libri naturalistici ed oltre 200 articoli scientifici pubblicati su riviste nazionali e internazionali, decine di articoli divulgativi e documentari. Docente di Scienze nella scuola media superiore, ha insegnato in diversi atenei italiani. E’ stato anche consigliere e vicepresidente del Consiglio regionale della Campania, consigliere nazionale del WWF Italia, Presidente del Parco Nazionale del Vesuvio, Vicepresidente nazionale di Federparchi e Commissario del Parco Regionale del Matese.

Paola Silvi

Paola Silvi vive a Napoli, bancaria per professione, ambientalista per convinzione da oltre vent’anni. E’ presidente del Circolo “Parco Letterario Vesuvio” di Legambiente che opera per la tutela e la promozione del patrimonio ambientale eculturale della città.


Enzo Russo

Architetto urbanista, con esperienze professionali nel campo della mobilità sostenibile (Piani della Mobilità Urbana, Mobility management, Biciplan), della pianificazione ambientale e paesaggistica (Piani di Parchi, Piani di Azione per l'Energia sostenibile), della progettazione di infrastrutture. Ha svolto e svolge attività di volontariato, come referente sui temi della mobilità e dell'urbanistica, per associazioni ambientaliste (WWF, FIAB) e Comitati Civici. Vicepresidente dell'Ente Parco Regionale dei Campi Flegrei dal 2007 al 2011, attualmente fa parte del Coordinamento tecnico scientifico di Bicitalia ed è componente dell'Ufficio Nazionale di Presidenza di Green Italia.


Olimpia De Simone

Stabiese, è laureata al DAMS di Bologna in storia dell’arte con tesi sulle ville vesuviane del XVIII secolo. Negli anni ’90 ha lavorato alla catalogazione del patrimonio culturale con Soprintendenza di Napoli e Arcidiocesi di Sorrento e Castellammare di Stabia, proseguendo al contempo la formazione sull’utilizzo dell’alta tecnologia e il management per i beni culturali col MIUR e alla Fondazione Fitzcarraldo di Torino. Si è addentrata nell’economia della cultura per l’Università “Parthenope” dando poi vita al progetto di Rete Museale della Provincia di Napoli. Nel frattempo ha portato avanti progetti di didattica per il patrimonio culturale, in collaborazione tra le scuole del territorio e l’associazione ARS Nea - didattica e cultura. Ha avuto esperienze amministrative per la gestione del patrimonio culturale. Dal 2007 è socio attivo dell’International Council of Museum. Dal 2013 è docente nella scuola superiore. Ambientalista e animalista, crede nel valore della Politica come strumento di armonizzazione della qualità della vita delle comunità locali e globali.